[Logo] Spazio Aperto Sella.it
[Register] Registrati   [Login] Login    
[Search] Ricerca   [Recent Topics] Argomenti Recenti   [Hottest Topics] Argomenti vivaci  
[Banner Pubblicitario]
SOLITA LETTERINA CON TASSO CREDITORE SUL CONTO CORRENTE RIDOTTO DEL 83 %  XML
Indice dei Forum » Sondaggi
Autore Messaggio
maxc


Registrato: 15/02/2009 09:02:21
Messaggi: 1
Offline

Mi fa piacere l'esistenza di questo forum e spero che molti clienti Sella lo utilizzino in maniera da tentare di avere un chiarimento alle tante domande sulle banche.
Esempio.
Ieri mi è arrivata la solita letterina a firma del 'Direttore Generale ...' dove, in maniera molto elegante ovviamente, mi veniva comunicato che, a seguito degli interventi sui tassi delle banche centrali ecc......, il tasso sul mio conto corrente veniva abbassato, udite udite, dal 1.50% a 0.25%.
Ovvero, senza colpo ferire, la banca si scontava la remunerazione del deposito dell'83,33 % =
Peccato che, nella stessa lettera il tasso debitore sia passato dal 12.80 all'11.50% ovvero uno sconto del 10,16 % Quindi 83.33% per la banca e 11.50% per il cliente: niente male come pensata, per la banca ovviamente.

Naturalmente la lettera recita che il conto serve per 'l'operatività ordinaria' mentre per gli investimenti 'sono disponibili altre soluzioni..' mi sembra giusto, salvo poi pagare commissioni sempre più laute oppure incontrare la Lehman, o i bond argentini, o le azioni Alitalia o......... a voi la scelta!

Al solito, noi piccoli risparmiatori siamo poco interessanti, per cui tranquillamente sfidabili con una dolce comunicazione del tipo la letterina appena ricevuta ignorando peraltro qualsiasi convenzione allettante vi abbiano offerto all'atto della sottoscrizione.

Meno male che comunque i nostri banchieri ci lasciano la possibilità di finire in rosso, specie ora che la legge ha abolito la Commissione di Massimo Scoperto... ma mi viene un dubbio: non è che Banca Sella farà come tante altre banche che hanno abolito la CMS semplicemente... cambiandole il nome? Come i ristoratori, il 'coperto', vietato per legge, è diventato.. 'pane e servizio' !!!!!
Massimo Cusumano
ilaria.acquadro


Registrato: 12/02/2009 10:55:31
Messaggi: 146
Offline

Buonasera maxc,
la discesa del tasso a credito è conseguenza della discesa in questi mesi del tasso ufficiale di riferimento della BCE, passato in pochi mesi dal 4,25% di ottobre 2008 all’attuale 2,00%.

Peraltro la discesa di 1,25% sul tasso a credito, specularmente è stata operata anche sul tasso a debito.

La notevole discesa dei tassi di mercato, ha fatto sì che, formule di investimento senza vincoli o anche a brevissimo termine, abbiano perso l’appetibilità acquisita nella precedente fase di tassi in rialzo. E' per questo che viene ricordata l’opportunità di utilizzare strumenti diversi rispetto al deposito libero per meglio remunerare i risparmi nel caso in cui non sia indispensabile il requisito dell’immediata disponibilità e dell’assenza di vincolo.

Cordiali Saluti
Ilaria Acquadro
Customer Care Sella.it
 
Indice dei Forum » Sondaggi
Vai a:   
E.t.v.s.p.b WLS11G