[Logo] Spazio Aperto Banca Sella
[Register] Registrati   [Login] Login    
[Search] Ricerca   [Recent Topics] Argomenti Recenti   [Hottest Topics] Argomenti vivaci  
[Banner Pubblicitario]
chargeback  XML
Indice dei Forum » Carte di Credito
Autore Messaggio
alberto_s


Registrato: 16/12/2011 01:33:32
Messaggi: 2
Offline

Salve, volevo solo sapere perché con la vostra carta Banca Sella è impossibile il chargeback in tempo reale come fanno invece gli altri issuer, tipo American Express, quando un acquirer sblocca una somma non più utilizzata. Mi riferisco alle aziende di autonoleggio che utilizzano specifici programmi di restituzione del denaro non utilizzato. Grazie dell'attenzione.
Alberto
alberto_s


Registrato: 16/12/2011 01:33:32
Messaggi: 2
Offline

alberto_s wrote:Salve, volevo solo sapere perché con la vostra carta Banca Sella è impossibile il chargeback in tempo reale come fanno invece gli altri issuer, tipo American Express, quando un acquirer sblocca una somma non più utilizzata. Mi riferisco alle aziende di autonoleggio che utilizzano specifici programmi di restituzione del denaro non utilizzato. Grazie dell'attenzione.
Alberto



Forse il testo è troppo criptico o tecnico per i moderatori. Ricorro a un esempio pratico:


Mastercard Banca Sella, con plafond 3000,00 euro, (issuer).

Noleggio vettura, con richiesta dalla società di 3000,00 euro di garanzia restituibili a fine noleggio.

Supponiamo che l'utente decida a quel punto di rifiutare il noleggio con la suddetta società, (acquirer). Il contratto si scioglie ipso facto e la società "sblocca" i 3000,00 euro bloccati per soli due minuti, addebitando una spesa "effettiva" quanto simbolica di 5 centesimi di euro per chiudere l'operazione (chargeback).

Supponiamo ancora, che l'utente Banca Sella prenda un taxi e paghi la corsa fino in città con Mastercard, come nella pubblicità: 30,00 euro. La somma viene rifiutata dal terminale P.O.S. del taxi. L'uteme paga in contanti e scende.

E supponiamo, ancora, che subito dopo al call center Banca Sella gli venga spiegato che dovrà aspettare 35 giorni per tornare in possesso dei suoi 2999,95 euro mai utilizzati.

E supponiamo, infine, che l'utente abbia avuto in passato American Express, che gli aveva riaccreditato in tempo reale, allo scadere della sua stessa telefonata, il denaro che per un qualsiasi motivo disconosceva di aver speso, addirittura in qualche caso senza nota di credito o dichiarazioni similari dell'acquirer, da fornire con calma risolta l'urgenza.

La domanda più gentile che l'utente si fa, sarà: perché.
Perché ha cambiato carta.
E perché ha accettato di usare la SellaCard.

Ma siccome magari è un utente oltre che gentile, educato e profondamente fedele alla Banca Sella, si dirà anche: perché la mia banca, così indietro rispetto alle altre, non si allinea di corsa al resto del mondo, visto che detiene una bella fetta degli scambi economici in internet col circuito SellaWeb?

Tenendo conto che oltre a essere un danno per l'utente, che potrebbe trovarsi a migliaia di chilometri da casa, è un autogol per la stessa Sella, che tenendo l'operatività di una carta bloccata senza una reale "pericolosità" della situazione, ma solo perché la Sella è esclusa da alcuni circuiti, non incassa nulla, visto che le transazioni sono pari a 0.
Infatti moltiplicando il dato per n carte di credito Sella "bloccate" non per furto o reale fine del plafond, ci sono dei soldi, e non pochi, che non entrano in cassa a fine anno. Vale la pena per un banchiere, sempre che ne sia al corrente?

Spero che la domanda ora sia più chiara per i moderatori.

Alberto
marco.morino


Registrato: 22/04/2011 16:22:57
Messaggi: 242
Offline

Buongiorno alberto_s,

le chiedo se può gentilmente inviarci i suoi riferimenti tramite messaggio privato oppure all'indirizzo email info@sella.it alla mia attenzione, in modo da poter approfondire la sua richiesta e fornirle riscontro puntuale.
Le auguro una buona giornata.

Marco Team Sella
 
Indice dei Forum » Carte di Credito
Vai a:   
E.t.v.s.p.b WLS11G