[Logo] Spazio Aperto Banca Sella
[Register] Registrati   [Login] Login    
[Search] Ricerca   [Recent Topics] Argomenti Recenti   [Hottest Topics] Argomenti vivaci  
[Banner Pubblicitario]
Messaggi inviati da: hans
Indice dei Forum » Profilo per hans » Messaggi inviati da hans
Autore Messaggio
cristina.rogatti wrote:
Possiamo infine suggerire, per i possessori di token, di passare ad una autenticazione tramite "username" che consente l'accesso ai nostri servizi, tramite la creazione di una password alfanumerica con una lunghezza compresa tra 8 e 25 caratteri; questa soluzione è attivabile dalla voce "profilo” dell’Internet Banking.
Restiamo disponibili.
Cristina - Team Sella


Gent.ma Cristina Rogatti, sarei felice di poter passare a questa autenticazione che lei mi suggerisce tramite "username" che consente l'accesso ai vostri servizi, tramite la creazione di una password alfanumerica con una lunghezza compresa tra 8 e 25 caratteri, ma il mio problema purtroppo è che io non sono possessore di token. Come ho già descritto nel mio primo messaggio di questo thread, prima del 14 settembre 2019, cioè prima dell'introduzione della PSD2, il mio sistema di accesso prevedeva due step: il primo step con pin e il secondo step con 2 caratteri di una password alfanumerica. Infatti adesso se io vado su profilo > impostazioni ho solo la possibilità di cambiare pin e password, ma quest'ultima è un'opzione inutile, perché voi mi avete soppresso (senza un comprensibile motivo) l'utilizzo della mia sicura password alfanumerica, lasciandomi soltanto un insicuro e brevissimo pin numerico.
Se proprio non volete ripristinarmi l'utilizzo della mia password alfanumerica come sto pregandovi di fare da diversi mesi (in aggiunta ovviamente all'attuale autenticazione tramite sms richiesta dalla PSD2) almeno aggiungetemi nel profilo questa opzione dell'autenticazione tramite "username" che lei ha citato.
Grazie
hans wrote:Dopo alcuni mesi, visto che nel frattempo non è cambiato nulla, vorrei riprendere questa discussione e fare una proposta, sempre ai fini di aumentare la sicurezza d'accesso: introdurre cioè la possibilità, per il cliente, di modificare dalla piattaforma il proprio codice pin attualmente in uso in un nuovo codice pin, ma di otto cifre, anziché di sole quattro cifre come è attualmente.
Spero che vogliate prendere in considerazione almeno questa proposta.

Grazie


Nessuna risposta dopo più di una settimana!

Eppure inserire sulla piattaforma la possibilità, per il cliente, di modificare il proprio pin con un pin di otto cifre, non mi sembra una proposta insensata o di difficile realizzazione (e infatti prima della PSD2 era possibile modificarlo), e incrementerebbe molto la sicurezza d'accesso.
Spero vivamente in una vostra risposta.

Grazie

Dopo alcuni mesi, visto che nel frattempo non è cambiato nulla, vorrei riprendere questa discussione e fare una proposta, sempre ai fini di aumentare la sicurezza d'accesso: introdurre cioè la possibilità, per il cliente, di modificare dalla piattaforma il proprio codice pin attualmente in uso in un nuovo codice pin, ma di otto cifre, anziché di sole quattro cifre come è attualmente.
Spero che vogliate prendere in considerazione almeno questa proposta.

Grazie
cristina.rogatti wrote:
Per i Clienti che inizialmente utilizzavano la password, come nel tuo caso, sia l'accesso ai nostri servizi online, sia la disposizione di operazioni, avverranno inserendo sempre 3 diversi codici: il codice Cliente, il codice PIN e il codice codice OTP inviato tramite SMS (in seguito ad attivazione dell'SMS Conferma). La situazione varierà nel caso in cui deciderai di attivare la Token fisica o mobile.
La sostituzione della password con una della nuove metodologie vuole quindi essere diretta a rafforzare la sicurezza per i nostri Clienti.
Restiamo disponibili. Buon pomeriggio.



Gent. cristina.rogatti,
la ringrazio della risposta, anche se è piuttosto deludente. Lei mi risponde che "La sostituzione della password con una della nuove metodologie vuole quindi essere diretta a rafforzare la sicurezza per i nostri Clienti". Io le rispondo semplicemente secondo logica: eliminare una password alfanumerica di 8 caratteri vuol dire indebolire la sicurezza dei vostri clienti, non certo rafforzarla. La mia proposta di ripristino della password alfanumerica, aggiungendo un ulteriore livello forte di sicurezza avrebbe rafforzato la sicurezza, cosa che di certo non può fare la sua eliminazione.

A mio parere i 3 diversi codici che lei menziona non garantiscono un adeguato livello di sicurezza: il codice Cliente non è segreto, quindi non garantisce alcuna sicurezza. Il codice PIN è solo numerico e troppo breve per essere considerato sicuro. Rimane il codice OTP inviato tramite SMS che è comunque esposto ai rischi lato cliente che ho già esposto (Sim swap fraud, al furto o allo smarrimento dello smartphone etc.), rischi che coinvolgono anche il codice OTP tramite Token mobile che lei cita tra le soluzioni.
Attivare il Token fisico, come lei propone, secondo le nuove modalità di accesso che avete introdotto eliminerebbe codice cliente e pin, quindi torneremmo ad avere due soli livelli di sicurezza anziché tre come avevo proposto nel mio messaggio.

Non comprendo proprio perché non volete prendere in considerazione di ripristinare la password alfanumerica , ma ne prendo atto.

Cordiali saluti




Buongiorno,
in seguito all'adeguamento alla direttiva europea sui servizi di pagamento (PSD2) dal 14 settembre 2019 le modalità di accesso sono state modificate, con l'inserimento della
password otp da Token Mobile o SMS Conferma.
Precedentemente il mio sistema di accesso prevedeva due step: il primo step con pin e il secondo step con 2 caratteri della password alfanumerica. Adesso è rimasto soltanto il pin e il
secondo step è la password otp rilasciata da Token Mobile o SMS Conferma.

Vorrei dire che trovo particolarmente infelice la scelta di eliminare l'inserimento dei due caratteri della password, infatti una password alfanumerica di 8 caratteri è già di
per sé un sistema di accesso ad elevatissima sicurezza.
A mio parere l'inserimento della password otp da Token Mobile o SMS Conferma previsto dalla PSD2 andava semplicemente aggiunto come terzo step al sistema di accesso esistente,
senza eliminare la password alfanumerica. Invece avete eliminato la password e lasciato il solo pin numerico, ma il solo pin è un sistema molto più debole della password
alfanumerica.

Peraltro il sistema con password otp da Token Mobile o SMS Conferma previsto dalle direttive europee non è affatto esente da rischi (si pensi al Sim swap fraud, al furto o allo
smarrimento dello smartphone etc.).

Alla luce di queste considerazioni, e dato che la sicurezza è sempre stata tra le vostre priorità, perché eliminare la password alfanumerica? Era un sistema affidabile, a costo zero, già implementato nella piattaforma e collaudato dall'utente.
Vi pregherei quindi di ripristinare nel sistema d'accesso la password alfanumerica che, unita alla password otp da Token Mobile o SMS Conferma previsti dalla PSD2, costituirebbe un sistema di accesso veramente sicuro.

Grazie per l'attenzione.


Vorrei proporre un deciso rimpicciolimento della finestra di riepilogo ordine che si apre al momento dell'invio dell'ordine: contiene pochissimi dati ed è invece enorme, talmente ingombrante da coprire il tabellone con i prezzi dei titoli (che invece dovrebbero essere costantemente sotto controllo durante l'operatività, in particolare al momento dell'invio di un ordine) e oltretutto non è ridimensionabile. Le dimensioni massime per non dare troppo fastidio dovrebbero essere come quelle della finestrella che si apre al momento della cancellazione di un ordine.

Inoltre vorrei proporre di inserire uno sfondo grigio chiaro per il la fascia menu posta in alto dei grafici: infatti attualmente lo sfondo è un grigio scurissimo che rende illeggibili le scritte in nero (ad esempio le scritte sotto TIME FRAME e PERIODO etc).

Grazie mille per l'attenzione

Per me avete fatto bene a spostare nella sezione "stato ordini" le icone di dettaglio, modifica e cancellazione, sulla sinistra. In questo modo sono in primo piano anche se la finestra principale viene ristretta.
Però vorrei suggerire di spostare per ultime sulla destra le colonne "Mercato" e "Codice ordine". Infatti ai fini dell'operatività (che è l'aspetto più importante per chi usa una piattaforma di trading) le due colonne "Mercato" e "Codice ordine" hanno pochissima importanza e dovrebbero essere collocate per ultime. In seguito a questa modifica che suggerisco le colonne "Quantità eseguita" e "Prezzo medio" che invece sono importantissime per l'operatività si troverebbero in una posizione di maggiore visibilità.

Grazie per l'attenzione
edesmo wrote:grazie per la cortese risposta,

ma non sempre cambiare apporta benefici,
tutt'altro come in questo caso, i colori precedenti, anche se potevano apparire stani, permettevano un'ottima leggibilità,

del resto la funzione primaria del book è quella di mostrare i valori denaro e lettera, e questa funzione è assolta dal testo che deve essere in primo piano, la colorazione delle due sezioni BID ed ASK come secondaria funzione da solo un idea a prima vista di dove consultare il BID e dove l'ASK



Quoto Edesmo in toto.

E confermo tutto. Con i nuovi colori non si vede nulla: i caratteri neri su fondo rosso scuro e verde scuro sono completamente illeggibili! Ripristinate al più presto le tonalità chiare (possibilmente ancora più chiare delle precedenti che erano già al limite di visibilità)! E lo stesso vale per il grigio scuro delle finestre con le proprietà degli strumenti nei grafici (prima erano giustamente grigio chiarissimo)!
Per favore fatelo al più presto, non al prossimo aggiornamento!
david.pizzolla wrote:
hans wrote:Vorrei segnalare che nella piattaforma SellaXtrading, in Internet Explorer 11, quando si espande il book delle opzioni mibo con il tasto "+” nel tabellone quotazioni si rendono visibili i cinque livelli del book, ma i valori (prezzo e quantità) non si aggiornano, rimangono bloccati al momento in cui è stato espanso. Questo problema non si verifica nel book del fib e del minifib.
Aggiungo che il problema non si verifica in Google Chrome, ma personalmente preferisco Internet Explorer 11, perché secondo me la piattaforma in quest'ultimo browser risulta molto più leggera.

Ciao hans, abbiamo fatto delle prove, e non abbiamo riscontrato su IE11 il problema di aggiornamento opzioni MIBO sul book slim che ci segnali. Ti consigliamo di effettuare la pulizia dei file temporanei di Internet Explorer, accertandoti che sulle impostazioni NON ci sia la spunta sulla voce "Mantieni dati sui siti Web preferiti” e che siano invece spuntati "File temporanei Internet”, "Cookie”, e "Dati dei moduli”. Dopo aver fatto la pulizia, riavvia IE11.
Buona serata.


Anche utilizzando le impostazioni consigliate succede questo: quando si espande il book di un'opzione per la prima volta, tutto funziona e il book slim si aggiorna regolarmente. Ma se si richiude, e poi si espande di nuovo il book della stessa opzione, questo rimane bloccato e non si aggiorna più. Ed è così per ogni opzione della lista: la prima volta che si espande funziona, se si richiude e poi si espande di nuovo non funziona più. E la stessa cosa accade anche con i future, non solo con le opzioni. Sareste così gentili da fare questa nuova verifica, aprendo, chiudendo e poi riaprendo il book slim? Grazie per la pazienza!
david.pizzolla wrote:
hans wrote:Vorrei segnalare che nella piattaforma SellaXtrading, in Internet Explorer 11, quando si espande il book delle opzioni mibo con il tasto "+” nel tabellone quotazioni si rendono visibili i cinque livelli del book, ma i valori (prezzo e quantità) non si aggiornano, rimangono bloccati al momento in cui è stato espanso. Questo problema non si verifica nel book del fib e del minifib.
Aggiungo che il problema non si verifica in Google Chrome, ma personalmente preferisco Internet Explorer 11, perché secondo me la piattaforma in quest'ultimo browser risulta molto più leggera.

Ciao hans, abbiamo fatto delle prove, e non abbiamo riscontrato su IE11 il problema di aggiornamento opzioni MIBO sul book slim che ci segnali. Ti consigliamo di effettuare la pulizia dei file temporanei di Internet Explorer, accertandoti che sulle impostazioni NON ci sia la spunta sulla voce "Mantieni dati sui siti Web preferiti” e che siano invece spuntati "File temporanei Internet”, "Cookie”, e "Dati dei moduli”. Dopo aver fatto la pulizia, riavvia IE11.
Buona serata.


Grazie David, inizialmente sembrava risolto togliendo la spunta su "Mantieni dati sui siti Web preferiti” e riavviando, ma poi nel corso della mattinata il problema si è ripresentato. Allego uno screenshot di esempio dove è evidente la differenza di prezzi tra il primo livello del book slim (bloccato sempre sugli stessi prezzi e quantità) e il primo livello visibile nella lista quotazioni.
Vorrei segnalare che nella piattaforma SellaXtrading, in Internet Explorer 11, quando si espande il book delle opzioni mibo con il tasto "+” nel tabellone quotazioni si rendono visibili i cinque livelli del book, ma i valori (prezzo e quantità) non si aggiornano, rimangono bloccati al momento in cui è stato espanso. Questo problema non si verifica nel book del fib e del minifib.
Aggiungo che il problema non si verifica in Google Chrome, ma personalmente preferisco Internet Explorer 11, perché secondo me la piattaforma in quest'ultimo browser risulta molto più leggera.
 
Indice dei Forum » Profilo per hans » Messaggi inviati da hans
Vai a:   
E.t.v.s.p.b WLS11G