[Logo] Spazio Aperto Banca Sella
[Register] Registrati   [Login] Login    
[Search] Ricerca   [Recent Topics] Argomenti Recenti   [Hottest Topics] Argomenti vivaci  
[Banner Pubblicitario]
Messaggi inviati da: crinops
Indice dei Forum » Profilo per crinops » Messaggi inviati da crinops
Autore Messaggio
salve

sono un paio di settimane che sul mercato XETRA ho il seguente errore
"The buffer to create a row is not formally correct because in a filed value not define as an array is present the tokens separator"

con il metodo GetSerie, qualunque sia il titolo (es: ADS, ALV, CBK, SAP, etc) su time frame giornaliero o 1 oppure 15 minuti

grazie
Aprendo multichart non tutti i giorni oppure solo alcune ore la giornata, mancano dei dati sul grafico
Succede su future italia, dax, azioni italia
In allegato il dax
@Claudiop
potete comunque installarvi la 8.8 in attesa di sella, con la licenza definitiva funziona.
Impossibile da trovare, o quasi...

qui download versione 8.8 64 bit http://www.multicharts.com/downloads/multicharts.8.8.x64.exe

qui il download 8.8 32 bit http://www.multicharts.com/downloads/multicharts.8.8.exe


Dovreste rilasciarlo voi di Sella il link per il download di MC 8.8 ....
Buongiorno Sella
Sul sito di sella https://www.sella.it/ita/trader/piattaforme/multicharts.jsp indica di scaricare multicharts per usarlo con sella.
Domande:
Si può utilizzare la prova gratuita di multicharts per 30 giorni con l'addin?
Procedendo alla richiesta di multicharts gratuito per 30 giorni, viene richiesto di scegliera la versione 32/64 bit della versione ultima 9, non delle 8.
Come si fa a scaricare la versione 8 di multicharts?
Ho installato MC9
Sono in versione demo, effettuo la registrazione in dispositiva
Non riesco a caricare i grafici con i dati storici, solo grafici che partono oggi dall'ora in cui apro il nuovo chart
Inoltre, per la simulazione di una strategia, mi servono i dati storici
Allego la figura in cui in una strategia non vi sono dati
Buongiorno

Non avevo letto questo post, quindi ho instalalto la versione MC 9
L'addin funziona
Solo che i grafici mi prendono i dati dal momento in cui li creo in avanti, cioè non posso impostare la data di inizio nel passato.
Ammesso di riuscirci, e vorrei sapere come, c'è sempre il limite di 3000 (mi sembra) candele nel passato?
In alto scrivete:

3- 4- 5- 6- in riferimento a questi punti: ove il conto di appoggio delle operazioni di compravendita di strumenti finanziari sia un conto valutario e non un conto euro, gli addebiti al conto valutario che avvengano in occasione dell acquisto dello strumento finanziario equivalgono, fiscalmente, a cessione di valuta


cioè avete scritto: ... le operazioni dei punti 3,4,5,6 (cioè forex, azionario, cfd) ... equivalgono a cessione di valuta.

Se mi fossi fermato alla vostra risposta, sarei incorso in errori col Fisco.

Chiedendo chiarimenti in merito alla questione, mi sono rivolto al forum di Forex e Fisco, al seguente indirizzo.
http://www.trading-team.net/threads/2528-Forex-e-Fisco-Guida-Pratica?p=94094&viewfull=1#post94094

la risposta e' la seguente
La questione è stata ampiamente chiarita e dibattuta in ben due risoluzioni emanate dall`Agenzia delle Entrate, la N.67E del 6 luglio 2010 e la N. 102E del 25 ottobre 2011
con i seguenti pdf
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e+risoluzioni/risoluzioni/archivio+risoluzioni/risoluzioni+2010/luglio+2010+risoluzioni/ris+67+del+06+07+2010/ris67Edel6luglio2010.pdf
e
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/69c66a8048d24597b4b1bfd59d637248/Ris+102e+del+25+10+11.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=69c66a8048d24597b4b1bfd59d637248


In pratica l`orientamento seguito da Fisco italiano è quello di assimilare a rendite finanziarie soggette ad imposta sostitutiva qualsiasi contratto che abbia ad oggetto non la consegna fisica di valuta estera, come ad esempio può essere una semplice operazione di cambio valuta, ma il diritto di ricevere un differenziale di prezzo in base all'andamento della coppia valutaria scambiata, operazione che in genere prevede il pagamento di un margine e non la consegna fisica del sottostante (della valuta) e che come tale viene tassata come un qualsiasi contratto derivato, come i futures e le opzioni.

Pertanto la legge a cui si fa riferimento, ossia l'esclusione dalla tassazione delle cessioni di valute rinvenienti da depositi o conti correnti nel caso in cui la giacenza massima complessiva dei depositi e conti correnti in valuta detenuti non sia stata superiore a 51.645,69 euro per almeno 7 giorni lavorativi continui, non riguarda i conti di trading che hanno per oggetto l'intermediazione di contratti derivati.

Tanto per capirsi è assurdo che qualcuno possa ritenere che basti semplicemente denominare in valuta estera un conto di trading per cammuffare l'intermediazione di contratti derivati come un contratto di deposito di valuta estera.


Se sul deposito in valuta non vengono eseguite operazioni, alla chiusura del deposito in valuta l' eventuale plusvalore dovuto al cambio, non è imposta tassazione.
Invece se con il deposito vengono eseguite operazioni con derivati, su questi, si pagano le tasse.
Pertanto da un deposito in valuta occorre discernere i due aspetti.

Alla fin fine chi risponde al Fisco di eventuali scorrettezze dichiarative sarà il contribuente/cliente e non l`intermediario..

Se non vi sono altri documenti in merito, ritengo la quetione chiusa.

grazie mille delle preziose informazioni.
Mi chiedo come mai questa possibilità non venga pubblicizzata a sufficienza fra i trader.

grazie per la risposta
vorrei fare una serie di considerazioni, la pregherei di confermarmi o meno ognuna di esse
1- la gestione patrimoniale è dichiarativa, non amministrata
2- se ho 10.000 eur su un conto in franchi, 20.000 eur su un conto in sterline, e 100.000 in euro, l'articolo di legge si può applicare, perchè si basa solo sulla giacenza in valuta, quindi su 30.0000 = 10.000 + 20.000, ignorando il 100.000 in euro. Ovviamente con i 30.000 nell'anno non dovrei superare i 51.645,69 euro per almeno 7 giorni
3- con un conto in valuta se opero su forex, l'operazione rientra fra quelle contemplate
4- con un conto in valuta se opero su azionario non euro, l'operazione rientra fra quelle contemplate
5- con un conto in valuta se opero su azionario euro, l'operazione rientra fra quelle contemplate?
6- con un conto in valuta se opero su CFD di azionario non euro, l'operazione rientra fra quelle contemplate?
7- se sul conto in valuta rispetto la soglia di 51.645,69 euro, però da questo conto realizzo un prelievo o giroconto su conto in euro, la tassazione viene applicata sul secondo conto in euro?

Buona giornata
buongiorno

Un mio amico col conto in Sella ha ricevuto la seguente mail dalla sua succursale Sella.

In pratica viene detto che con un conto in valuta diversa dall'euro, per importi depositatit inferiori a 51.645,69 euro non si pagano le imposte del 20% (poi 26%) sul capital gain in valuta
Volevo avere altre informazioni, prima di tutto se è posibile. Poi se è possibile, farò domande specifiche.


Secondo quanto stabilito dalla Legge (DPR 22-12-1986 n.917 art 67, comma 1 lett. c-ter e comma 1-ter), la tassazione delle plusvalenze realizzate a fronte di operazioni in valuta è dovuta solo a condizione che, nell’anno solare, la giacenza complessiva di tutti i depositi e conti correnti in valuta intrattenuti sia superiore a 51.645,69 euro per almeno 7 giorni lavorativi continui, utilizzando per il calcolo della giacenza il cambio vigente all'inizio del periodo di riferimento cioè 1° gennaio (circolare ministeriale n. 165 del 24.6.1998 ).

Per il calcolo della giacenza complessiva devono essere sommati tutti i controvalori dei depositi e conti intrattenuti anche di valute diverse. Esempio: una posizione in sterline per un controvalore di 30.000 euro e una posizione in dollari usa per un controvalore di 40.000 euro formano una posizione complessiva di 70.000 euro. L’importo, superiore alla soglia stabilita di 51.645,69 euro di controvalore, se tenuto in giacenza per almeno 7 giorni lavorativi consecutivi, attiva la condizione prevista dalla Legge.

Nel calcolo della giacenza complessiva bisogna considerare tutti i rapporti in divisa accesi dallo stesso intestatario in essere anche su diversi intermediari. Pertanto è necessariamente a carico del Cliente verificare il raggiungimento di tale condizione.

Se ricorrono quindi i presupposti indicati dalla norma, cioè che la giacenza sia superiore a 51.645,69, per almeno sette giorni lavorativi continui, la normativa pone in carico al Cliente l'onere di indicare nella dichiarazione dei redditi le plusvalenze realizzate.
Devi avere di sicuro un conto, poi per STB sicuramente ci sono promozioni, gratuita per un tot di mesi. Durante i corsi di formazione sella , ci sono sempre promozioni
ciao
io uso solo STB con trading automatico.
Ho sperimentato per un pò il ciclo di taylor su tre giorni, con algoritmo classico corretto come insegnato da Martinelli Marco in tradingitalia.net, ma senza ottenere nel backtest risultati soddisfacenti.
Invece ho implementato il TS per tradare la zona gialla di Migliorino doubleway italia, tutto in automatico, l'ho lanciato oggi per la prima volta in long, sto aspettando il multiday short per seguire anche le posizioni short. Visto il rendimento del sito, dovrei trarne dei profitti. Adesso entro con 1000eur per titolo.

Se il tuo TS da pochi segnali poco importa, quello che conta è il ROI. Magari perchè operi su periodi lunghi...
Funziona, l'ho fatto attivare però dalla filiale.
Dalla paittaforma extreme, da dove si attiva?
 
Indice dei Forum » Profilo per crinops » Messaggi inviati da crinops
Vai a:   
E.t.v.s.p.b WLS11G